Veduta aerea di Pescara

Avvertenza

E' consentito riportare e linkare gli articoli di questo sito, a patto che vengano riportati nome, cognome e fonte. L'autore si avvale della facoltà di tutelare i contenuti qui pubblicati nelle sedi e nei modi che riterrà più opportuni

mercoledì 7 dicembre 2011

Lire, si può cambiarle entro il 28 Febbraio

Nota bene: il giorno  stesso della pubblicazione dell'articolo è entrata in vigore la disposizione del blocco delle operazioni di cambio, come ho scritto nel post successivo.
Prima di fare commenti affrettati, leggete quanto ho scritto nell'articolo successivo.

1936,27 lire. Fu questo il valore stabilito per l'euro nel momento del passaggio dalla vecchia valuta nazionale a quella europea. Dopo un periodo di doppio corso euro-lira, quest'ultima è stata deposta quale moneta ufficiale dello stato italiano, sebbene teoricamente (ma di fatto non è così semplice) la legge consenta di pagare merci e servizi con mezzi alternativi rispetto alla divisa ufficiale, come ad esempio il baratto, lo scambio di servizi o prestazioni, gli scec. Indimenticato resta il simec, una specie di buono che permetteva di fare acquisti a condizioni vantaggiose. Alcuni commercianti si fanno pagare in lire, forse per farsi pubblicità o perchè sanno che si possono ancora cambiare.

 E' proprio questo il punto. Fino al 28 Febbraio, le lire si possono ancora convertire in euro andando in una filiale della Banca d'Italia. Lascia perplessi il modo in cui nei tg di oggi, mentre si commentava la vicenda di un azniano signore che ha cambiato 700 milioni delle vecchie lire, si sostenga che dal 5 dicembre non si possa più farlo per via del Decreto Salva-Italia di Monti.

1: il Decreto "SalvaItalia" non è stato pubblicato ancora sulla Gazzetta Ufficiale, per cui, quand'anche contenesse la disposizione di invalidare il cambio delle lire, non è ancora in vigore.

2: fonti provenienti dalla Banca d'Italia assicurano che probabilmente il decreto in questione lascerà le cose invariate, per cui permane la data di scadenza per il cambio lire-euro del 28 Febbraio, come è riportato sul sito dell'ente www.bancaditalia.it/bancomonete/cambiolire/Cambio_Banconote_Lire.pdf

Alcuni pensano di conservarne una quantità modica, o per un fatto affettivo o perchè pensano che un giorno valranno qualcosa. E' bene sapere però che le monete metalliche in lire non avranno mai valore, a detta dei numismatici, in quanto una moneta ha valore collezionistico quando è rara e/o è ben conservata.
La 500 lire colore argento che conteneva un errore, ad esempio ha un certo valore. Esistono invece sesterzi romani che valgono pochi euro perchè sono diffusi.

Per quanto riguarda le banconote da 500 000 lire, forse esse un giorno avranno un valore perchè meno diffuse delle monete. Probabilmente conviene però cambiare anche quelle perchè è dubbio pensare che tra 40 o 50 anni abbiano un valore equivalente alle 240 e oltre euro odierne.

E' da ricordare inotre che le 50 e le 100 lire "micro" non sono più convertibili, mentre lo sono le 50 e le 100 lire degli anni 90'-2000' con la testa di Dante sul retro, come lo sono le 10 e le 20 lire.

Le filiali della Banca d'Italia fanno servizio di sportello per il pubblico nei giorni feriali dalle 8.15 alle 13.30 dal lunedì al venerdì.

La lira dunque ci sta facendo un'ultimo regalo: l'opportunità, per qualcuno, di recuperare un po' di denaro utilizzabile.
Andrea Russo

2 commenti:

Eddie ha detto...

a che pro è stato fatto questo articolo?
tutti coloro che si sono recati dal 7 dicembre in poi a scambiare le lire in banca d'italia si sono visti respingere dagli sportelli vista la circolare che è stata trasmessa per la nuova manovra che prevedeva L'EFFETTO IMMEDIATO del decreto.
tutto ciò è legale? penso solo in italia possiamo vedere delle cose del genere.

Amministratore ha detto...

Infatti in uno dei post successivi, se lei si prende la briga di leggerlo, ho dato la rettifica. Il blocco del cambio lire-euro è avvenuto proprio il giorno in cui ho scritto questo articolo.

Ho pubblicato questo articolo perchè altri avevano scritto, dieci giorni prima, che non si potevano cambiare le lire, e non era vero.

Io mi sono recato il 3 Dicembre presso la Banca d'Italia e ho fatto in tempo a cambiarle.

Ad ogni modo ribadisco che, appena è entrato in vigore il blocco del cambio delle lire, ne ho dato annuncio in uno degli articoli successivi.

Annuncio

Questo sito web è un semplice blog e non è un sito di stampa ufficiale, poichè non include nè necessita di una redazione, di una registrazione in tribunale, nè di una edizione cartacea, e non è soggetto alle norme destinate alla stampa in prossimità delle elezioni.